Dal marketing al societing: le 10 tesi di Giampaolo Fabris.

Societing Gianpaolo Fabris

Dal marketing al societing: le 10 tesi di Giampaolo Fabris.

Nel suo ultimo libro Societing – Il marketing nella società postmoderna, il sociologo Giampaolo Fabris espone le sue 10 tesi affinché il marketing…

…non abbia a combattere le sue battaglie con le armi del conflitto precedente.

Ecco il decalogo, integrato da qualche nota. I dieci punti che seguono danno anche una misura del valore del testo, indubbiamente notevole.

1.
Transizione d’epoca
.
Ovvero: fine delle certezze, fine della fede illuministica nel progresso. Inizia l’era della complessità, del relativismo, del dubbio sistematico.

2.
La conoscenza come fattore di produzione
.
Ovvero: cambiano i modi di produzione, e cambiano le tecnologie. Risultato: cambia l’impresa, così come cambia la società.

3.
Il postmoderno come cultura dell’economia postindustriale
.
Ovvero: dalla società moderna, caratterizzata dell’esattezza, alla società postmoderna: cangiante, indefinita, imprevedibile.

4.
Una nuova centralità del consumo
.
Ovvero: la produzione lascia il suo ruolo di protagonista a favore del consumo, il quale si arricchisce di valenze sociali, semiotiche, antropologiche.

5.
Dall’individualismo alla nuova società
.
Ovvero: le nuove forme di socialità che trovano anche nelle marche o nelle pratiche di consumo i totem intorno ai quali aggregarsi.

6.
Dalla transizione alla relazione
.
Ovvero: la nuova forza contrattuale, il nuovo potere e la nuova discrezionalità del consumatore. E il rapporto realmente dialettico che pretende dalle imprese.

7.
Il consumatore partner e committente
.
Ovvero: la prima volta del consumatore a fianco dell’impresa, in un rapporto che – grazie alla tecnologia – può anche essere di collaborazione e co-creazione. In ogni caso, assolutametne alla pari.

8.
Il tramonto del marketing di massa
.
Ovvero: fine dell’impostazione taylorista/fordista dei mercati di massa. Si passa al marketing dell’ascolto, di relazione.

9.
La dimensione sociale del marketing
.
Ovvero: il marketing deve prendere coscienza di operare all’interno della società. I consumatori sono attori sociali con cui dialogare, non macchine per l’acquisto.

10.
Dal marketing al societing
.
Ovvero: la rivisitazione necessaria al marketing per potersi aprire a un incontro proficuo con la società.

/ Digital Marketing / Tags: ,

Commenti

Commenta per primo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + diciassette =