Workshop in Triennale a Milano – 28/2/2013

Innovazione-imprse

Workshop in Triennale a Milano – 28/2/2013

Triennale_LogoCultura dell’innovazione, prospettive per le imprese

Programma:
Ore 17.00 – Apertura dei Lavori
Claudio De Albertis, Presidente Fondazione La Triennale di Milano
Presiede:
Mario Abis, Consigliere di amministrazione Fondazione La Triennale di MIlano
Intervengono:
Giovanni Azzone, Rettore Politecnico di Milano
Lorenzo Fiori, Senior Vice President Finmeccanica
Donatella Sciuto, Prorettore Politecnico di Milano
Claudio Roveda, Consigliere Delegato Fondazione COTEC
Nicola Zanardi, Fondatore Hublab
Giulio Sapelli, professore ordinario di Storia Economica presso l’Università degli Studi di Milano

Ore 19.00 – Conclusioni

Giuliano Amato, Presidente Istituto dell’ Enciclopedia Italiana Treccani

Questo il testo integrale della presentazione del Workshop:

C’è una fotografia dinamica del tessuto produttivo del Paese distribuito sul territorio, che abbraccia un ampio spettro di settori e pone temi fondamentali legati alla creazione e all’implementazione di innovazione. 
Il potenziale di capacità progettuale e inventiva si consolida concentrandosi sulle possibilità di trasferire e di irrobustire il rapporto tra il mondo della conoscenza e quello produttivo, e viceversa.
E’ difficile definire i gradienti di innovazione, formalizzarne le modalità, rendere fluidi processi che trovano, spesso, nella discontinuità e nella frammentazione, il proprio filo di Arianna.
E che costituiscono una peculiarità  tutta italiana che spesso non rientra negli indicatori, quasi sempre quantitativi, con cui si cerca di dare una misura e un peso all’innovazione.
La cultura d’impresa è sempre più intrinsecamente legata a ricerca e innovazione, sulle quali crescono le prospettive di cambiare, anche profondamente, i processi produttivi senza arrivare al punto di rottura.
Una creatività e una flessibilità che trova il suo humus nell’incontro tra sapere e saper fare diffuso nel nostro Paese.
Questo workshop vuole focalizzare questi temi inaugurando un percorso di confronto tra i centri di produzione del sapere, le imprese, il sistema rappresentativo e istituzionale e tutte quelle figure professionali che trovano nella ricerca e nell’innovazione la loro materia prima.

Commenti

Commenta per primo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =